Pollo… fuso?

FUSI DI POLLO ALLA PROVENZALE

 

1.jpg

Ieri ho comprato un paio di fusi di pollo, ripromettendomi che avrei scovato una ricettina giusta giusta per loro… e approfittando del fatto che oggi la mia mammina è venuta a pranzo da me, mi sono “lanciata” in questa versione “provenzale” del pollo!

Si insomma: lo sapete che mi piace molto usare gli aromi in cucina, ritengo che l’abbinamento degli stessi possa far avere successo o meno ad un piatto. Quindi, senza nemmeno troppa fatica, ecco cosa ho sperimentato oggi. – Magda

 

 

Ingredienti

  • 2 fusi di pollo
  • Olio extrav. d’oliva
  • Marsala
  • Cipolla bianca
  • Maggiorana
  • Timo
  • Origano
  • Estragon
  • Pepe nero
3.jpg

Dopo aver aperto e schiacciati per bene con un pesta-carne i vostri fusie, adagiarli in una pirofila di pirex con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio tagliato a metà, 1/2 bicchiere di marsala, e tutti gli aromi. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 30-35 minuti (avendo l’accortezza, ad un certo punto, di coprire il tutto con una stagnola).

Bagnate in continuazione la carne, aggiungendo a metà cottura diverse gocce di salsa Worchester. Potete accompagnare questo piatto con la verdura che più vi piace. Io, tanto per cambiare ho dovuto cucinare carote e zucchine (altrimenti Fausto, arriccia il naso), ma lo vedrei bene anche con delle patate o una bella e ricca insalata mista.

Pollo… fuso?ultima modifica: 2010-10-14T07:33:00+00:00da fuori_dizucca
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Pollo… fuso?

Lascia un commento