Festeggiamo l’Anniversario di matrimonio!

SAINT HONORE’ DI CASA MIA
copertina-web.jpg

Ebbene si…son passati tre anni dal mio fatidico si (e di mio marito)…quindi per festeggiare degnamente la ricorrenza, l’altro giorno, mi sono voluta cimentare in una Saint-Honorè,( rivisitata a modo mio)…….ovvero “LA” torta per antonomasia secondo l’idea della mia dolce metà…Non è che sia un dolce molto adatto alla stagione..io, onestamente, avrei gradito di più una torta alla frutta.., ma che ci volete fare: sono trooooppobbbuona…Insomma. Tra una cosa e l’altra mi ci sono voluti un paio di giorni…ma alla fine il risultato è stato più che soddisfacente (oltre al fatto che da oggi, pur avendone mangiata una sola fetta, mi ritrovo con chissà quanti chili in più sul giro vita …Ma visto il mio attuale “stato”, direi che uno più, uno meno, non fa molta differenza!! ahahahaah… – Magda

Ingredienti:

 

Per il pan di spagna:

180 gr di farina

180 gr di zucchero

6 uova intere

Per la crema chantilly:

250 gr  panna freschissima da montare

50 gr di zucchero a velo

1 bacca di vaniglia

Per la crema pasticcera (vedi ricetta qui)

Per decorare:

12 bignè (anche già pronti)

8 cannoli di sfoglia (vedi ricettina qui)

250 ml di panna da montare

2 cucchiai di zucchero a velo

granella di nocciole

rhum e acqua (per la bagna)

web1.jpgweb2.jpgweb3.jpg

Per prima cosa prepariamo la base della torta, ovvero il Pan di Spagna. In una ciotola montate a crema le uova con lo zucchero per almeno 20 minuti, con l’aiuto di una frusta elettrica, Aggiungete quindi poco alla volta la farina setacciata.
Versate il composto in una teglia imburrata e infarinata e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Dopo aver sfornato la  torta  lasciatela raffreddare.
Adesso è il momento di preparare le varie farce. Partiamo dalla crema chantilly, che va preparata il giorno prima: versate la
panna in un contenitore. Tagliate la bacca di vaniglia per la sua lunghezza e, raschiando, togliete dal suo interno i piccoli semini neri: aggiungete bacca e semini alla panna, e lasciare riposare in frigorifero per tutta la notte. Il giorno successivo  filtrate la panna e  montatela con uno sbattitore; una volta  montata, sempre sbattendo, aggiungete gradatamente lo zucchero al velo.

Poi la crema pasticcera, che invece preparerete il giorno stesso…la trovate postata qui….Metà la userete per farcire i bignè e i cannoli, l’altra, con l’aggiunta di cacao in polvere a piacere, diventerà la crema al cioccolato per la farcitura esterna della torta.

Per ultima: in una terza ciotola dai bordi alti, montate la panna fresca.
Una volta pronti tutti i “componenti”, possiamo finalmente “comporre” il nostro dolce: tagliate il pan di spagna in 3 dischi  e bagnateli con una bagna di acqua e rhum (dosati in parti uguali). 
Ricopriamo la parte superiore della base e del disco centrale con la nostra crema chantilly, e chiudiamo il tutto con il terzo disco.

A parte, farcite bignè e cannoli con la crema pasticcera. Con una spatola, spalmate un pò di panna montata sulla calotta e sul bordo esterno della torta con della panna montata. Ricoprite poi solo il bordo esterno con la granella di nocciole tostate. A questo punto “appiccicatevi”, lateralmente, i vostri cannoli farciti e disponete sulla calotta la corona di bignè (che io non ho caramellato, come richiederebbe la ricetta originale…)
Utilizzando due distinte sac-a-poches (una per la panna montata e una per la crema pasticcera al cioccolato), sbizzarritevi nell’ultimare la decorazione della torta.

Riporre in frigo fino al momento di servire.

 

Festeggiamo l’Anniversario di matrimonio!ultima modifica: 2011-05-12T05:00:00+00:00da fuori_dizucca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento