Per la serie “Alla ricerca di sapori nuovi”….

BISCOTTI CARDAMONO E AMARANTO

cardamomo,amaranto,biscotti,cuore

 

Da troppo tempo un sacchettino di Amaranto comprato in quel negozio di prodotti bio che mi piace tanto giaceva inerme sullo scaffale della mia dispensa…. Ed è cosi che un bel giorno, stanca di trovarmelo li, a fissarmi implorante, ogni volta che entravo in dispensa, decido di cimentarmi in una ricettina per me nuova: proviamo un pò ‘sto cereale nella versione dolce…Il risultato sono dei biscotti profumatissimi (grazie a quelle bacche di cardamomo acquistate quest’estate ad una sagra…e fin’ora mai utilizzate!) Finalmente qualcosa che non sa solo di burro 🙂 – Magda

 

INGREDIENTI:

 

100 gr. di farina

50 gr. di amaranto

50 gr. di mandorle

40 gr. di burro

1 uovo

30 gr. di zucchero semolato

30 gr. di zucchero di canna scuro

due bacche di cardamomo

buccia grattugiata di mezzo limone biologico

Lievito per dolci un pizzico

Sale un pizzico

 

Scaldare una pentola a doppio fondo non troppo grande, versare un cucchiaio raso di amaranto, coprire. Non appena inizierà a scoppiettare muovere la pentola per circa 30 secondi o anche meno. Togliere dal fuoco, continuare a muovere la pentola per altri 30 secondi o meno, togliere il coperchio e versare l’amaranto in una ciotola di ceramica, coprire. Ripetere il procedimento fino ad esaurimento dell’amaranto.

Sistemare le nocciole in una teglia rivestita da carta da forno e metterle a tostare in forno per una decina di minuti, mescolandole spesso. Toglierle dal forno e strofinarle in un canovaccio pulito per eliminare le pellicine. Lasciarle raffreddare e frullarle con l’amaranto e i semini di cardamomo.

Unire la farina, l’amaranto mixato con le nocciole e il cardamomo, il sale e pochissimo lievito, mescolare il tutto e disporre a fontana sulla spianatoia. Al centro della fontana lavorare lo zucchero semolato e quello di canna con il burro, unire l’uovo e la buccia grattugiata del limone, e sbattere il tutto con la forchetta. Amalgamare gli ingredienti, avvolgere il composto nella pellicola e mettere in frigo a riposare un’oretta.

Riprendere l’impasto e stenderlo fra due fogli di carta da forno leggermente infarinati, ritagliare i biscotti e sistemarli su una teglia antiaderente rivestita da carta da forno distanziandoli di circa un centimetro tra loro. Infornare a circa 180° per circa 25 minuti. Si conservano benissimo in una scatola di latta.

Per la serie “Alla ricerca di sapori nuovi”….ultima modifica: 2013-02-02T10:25:00+00:00da fuori_dizucca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento